• Gio. Apr 18th, 2024

Camionista salva il cucciolo di cane Roxy-Lynn da un’area di sosta e riceve il titolo di “Angelo dell’autostrada”

Rich Difronzo non è solo un autista di veicoli pesanti, è un vero “Angelo dell’autostrada”. Per quanto possa sembrare strano, tuttavia, l’uomo non deve il suo titolo alle quattro ruote, quanto piuttosto a quattro zampe: quelle del cane Roxy-Lynn.

Qualche mese fa, Difronzo, Fonzi per gli amici, originario di Dallas in Pennsylvania (Stati Uniti d’America), stava guidando sulle autostrade del New Jersey quando si è fermato in un’area di sosta per camion. Lì, legata a un albero, c’era una cucciola di cane abbandonata e deperita. «Ho chiesto in giro e all’interno della stazione di servizio se il cane fosse di qualcuno, ma nessuno ha risposto- ha raccontato l’autista-. Mi hanno detto che nel fine settimana avevano visto un ragazzo cercare di vendere il cane e che non sapevano che l’animale fosse rimasto legato a un albero per tutto quel tempo: era un giovedì e, se davvero la cucciola era lì dal sabato precedente, significava che aveva trascorso cinque o sei giorni in quello stato. Così, le ho dato da mangiare dei cheeseburger».

Il quattrozampe era agitato, ma non ha opposto resistenza e si è lasciato salvare da Fonzi: «Sono rimasto un po’ nell’area di sosta- ha continuato il camionista-. Poi, quando ho visto che nessuno sembrava sapere nulla del cane, ho tagliato il laccio che lo teneva legato all’albero e ho portato via il cucciolo. Prima di arrivare a casa in Pennsylvania, per tutta la settimana è rimasto con me nel camion e non riusciva a smettere di mangiare hamburger: stava morendo di fame».

La visita veterinaria a cui la cagnolina, ribattezzata Roxy-Lynn, è stata sottoposta una volta a casa con Difronzo ha confermato le sue condizioni di salute critiche: era malnutrita e aveva bisogno di diverse cure antibiotiche. Il suo salvatore non si è lasciato scoraggiare e ha speso oltre 500 dollari per guarirla e rimetterla in sesto. Per tre mesi si è preso cura di lei e, alla fine di ottobre, le ha trovato una nuova famiglia in Kentucky, da un amico.

 

Ora, il gesto disinteressato di Fonzi è stato ricompensato con un riconoscimento simbolico da parte dell’azienda per cui lavora e della Truckload Carriers Association (TCA), l’associazione dei lavoratori del settore degli autotrasporti in Nord America. Così, Rich Difronzo è un “Highway Angel”, un “angelo dell’autostrada”, e a testimoniarlo c’è un adesivo affisso in bella vista sul suo camion. “Ripeterei tutto domani- ha detto il salvatore della cucciola abbandonata-. Amo gli animali e non capisco come si possa fare ciò che ha dovuto subire Roxy-Lynn».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *