• Mar. Giu 25th, 2024

Un Inizio Felice per Bella: Il Cane con Cinque Zampe e un Cuore Grande Trova Casa

"Accogliere gli Speciali", questo è il cuore della storia di Bella, la cucciola dal cuore grande, e di Melissa, la donna che ha scelto di fare spazio nel suo mondo a un quattrozampe unico.

Le immagini di Bella, con la sua piccola zampa in più, hanno fatto il giro del mondo, illuminando schermi e cuori. Quando è arrivata alla Wisconsin Humane Society (Whs), i volontari hanno subito notato la sua particolarità: Bella è nata con una condizione chiamata dimelia, che in poche parole significa che ha cinque zampe, con doppio di tutto nella gamba aggiuntiva, un vero caso raro nei cani.

La sua storia ha sconvolto e stupito: “Ci sono solo pochi casi di dimelia nei cani, principalmente documentati nei bovini. È una condizione rara anche negli esseri umani”, ha spiegato Angela Speed, vicepresidente della Whs. Eppure, nonostante la sua diversità, Bella ha dimostrato una vivacità straordinaria. Le radiografie hanno mostrato che l’amputazione era un’opzione, ma visto il suo attuale comfort e la sua vivace natura, l’equipe veterinaria ha deciso di lasciarla così com’è.

La sua gamba in più non ha mai rallentato Bella, che ama correre e giocare con gli altri cani con lo stesso entusiasmo di sempre. E proprio come Bella, anche Melissa non si è lasciata intimorire dalla diversità. Ha scelto di adottarla, portando Bella nella sua casa a Milwaukee. Indossando una felpa con la scritta “Accogliete gli Speciali”, Melissa ha trovato il pieno sostegno dei volontari della Whs.

La speranza è che la storia di Bella e Melissa possa ispirare altri ad aprire le porte del loro cuore a un amico a quattro zampe in cerca di amore. “Speriamo che la storia di Bella porti luce sui tanti animali fantastici che aspettano nei rifugi. In tutto il Paese, i rifugi sono pieni di cani meravigliosi, ma le adozioni stentano. Speriamo che questo racconto possa spingere più persone a considerare l’adozione di un cane da un rifugio”, ha condiviso Angela Speed insieme al team della Whs.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *