• Mar. Giu 25th, 2024

Major, il cane abbandonato, ritrova la felicità dopo 260 giorni di depressione

Depresso e rannicchiato sulla sua brandina, Major non sembrava più lui. In otto mesi di canile, questo Pit Bull Terrier di 6 anni si era spento.

Depresso e rannicchiato sulla sua brandina, Major non sembrava più lui. In otto mesi di canile, questo Pit Bull Terrier di 6 anni si era spento. All’inizio era un rubacuori, e tutti pensavano che sarebbe stato il primo ad andare via. Nonostante desiderasse ardentemente una famiglia, ha dovuto aspettare 260 giorni prima che qualcuno riportasse un sorriso sul suo musetto. Un video della Humane Society della contea di Hamilton, in Indiana, mostrava Major fortemente depresso. Perché? Nessuno si era offerto di adottarlo, e sebbene fosse arrivato come randagio, aveva un microchip. La sua famiglia ha detto che sarebbero venuti a riprenderlo, ma non l’hanno mai fatto. Questo gli ha spezzato il cuore. Major ha aspettato invano il loro ritorno, poi si è arreso alla tristezza. Quando hanno capito che la famiglia non lo voleva più, i volontari hanno iniziato a cercare una nuova casa per lui.

Questo ritardo gli ha dato la possibilità di incontrare Tony, colpito dalla sua storia. Grande è stata l’emozione del personale quando hanno salutato Major per l’ultima volta: “Mentre usciva con la sua nuova famiglia, abbiamo sentito un grande vuoto nei nostri cuori, subito riempito di felicità sapendo che ha trovato il suo partner perfetto”. Finalmente, il lieto fine che tanto aveva desiderato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *