• Dom. Lug 14th, 2024

Sunny, il cane abbandonato e girovago si siede per ore davanti alla porta di uno sconosciuto e lui lo adotta

Non tutti i cani randagi hanno avuto la stessa fortuna e la stessa costanza di Sunny.

Quasi sicuramente abbandonato per strada, il quattrozampe, dopo un po’ di giri senza meta in una città caotica come Los Angeles, si è seduto davanti a un’abitazione di uno dei tanti quartieri, sperando che un umano più generoso e sensibile di quello con cui aveva sinora condiviso la sua vita, si accorgesse di lui ed eventualmente lo accogliesse in casa.

La sua fortuna è stata quella di incontrare la famiglia giusta, gente che si è subito presa cura di lui. Insomma, il destino ha voluto che la sua sosta del tutto inconsapevole e casuale si rivelasse, a posteriore, la migliore possibile

Raccontano che Sunny, simil Barboncino, sia stato seduto per ore sullo zerbino, quasi dovesse restare assolutamente lì in attesa di qualcuno ben definito, una persona di cuore che portasse un po’ di luce e speranza in un’esistenza al momento decisamente grigia. Non era nelle migliori condizioni fisiche ed estetiche per ambire a un’adozione da colpo di fulmine. Denutrito e affamato il cane non poteva comunque fare scelta migliore. La coppia che risiede nella proprietà da lui opzionata ha subito informato la figlia. Lei, Jaylene Guevara, ha voluto immediatamente pubblicare su TikTok l’evento.

“I miei genitori mi hanno detto che c’era un cane seduto davanti alla loro porta – ha scritto – ho detto loro di fare quello che potevano per tenerlo in casa, al sicuro, in attesa del mio arrivo”. E così è stato. Papà e mamma hanno avvolto Sunny con una coperta, offrendogli acqua e cibo. Quando Jaylene si è presentata, c’è voluto in realtà un po’ di tempo prima che il peloso ricambiasse la sua fiducia e comprendesse tutto il bene che in famiglia gli volevano già.

Poco dopo visita dal veterinario per la verifica del suo stato di salute. Il cane non aveva il microchip di identificazione: il destino che lo avrebbe legato alla famiglia di Jaylene stava cominciando a delinearsi. Lo hanno quindi portato dal toelettatore per sfoltire il pelo arricciato e non curato. “Era così felice dopo il trattamento”, ha poi fatto sapere sui social la donna.

Leggi intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *