• Gio. Mag 30th, 2024

Così i bambini di un quartiere si mobilitano per salvare il cane Stevie investito da una moto pirata

L'obiettivo che stava a cuore a un gruppo di bambini della Florida (Stati Uniti) era la salute di un cane femmina Golden Retriever: il magnifico animale era stato investito da un motociclista e le spese del veterinario erano ingenti.

Per contribuire alle spese dell’adorata Stevie, i ragazzini hanno compiuto un eccezionale gesto di solidarietà: hanno preparato e venduto limonate su una bancarella. Una iniziativa generosa, che ha permesso di raccogliere 400 dollari. Questa storia dimostra come la compassione e la generosità della comunità possano fare una differenza significativa nella vita di un animale domestico e nella vita delle persone che lo amano.

La protagonista è una dolce pelosetta di 5 anni che prende il nome dalla famosa cantautrice dei Fleetwood Mac, Stevie Nicks. È la fedele compagna di Marisol Serrano, una residente di Orlando. La vita della cagnolona è stata messa in pericolo quando è stata investita da un motociclista che stava tornando a casa dal lavoro. L’incidente le ha causato una perforazione a un polmone e una ferita a un fianco, ma il motociclista non si è fermato per prestare soccorso.

Serrano ha prontamente portato Stevie in un ospedale veterinario in una città vicina, dove i medici hanno confermato che si sarebbe ripresa dopo l’asportazione di una piccola parte del polmone. La donna ha preso questa difficile decisione per evitare ulteriori sofferenze alla sua amica a quattro zampe. Le spese veterinarie sono state considerevoli: superavano i 13.000 dollari dopo sei giorni di terapia intensiva. È in questo momento che nove bambini del quartiere hanno deciso di intervenire. Hanno allestito uno stand di limonata e hanno aggiunto acqua, biscotti e brownies al loro menu. Alla fine della loro iniziativa hanno consegnato a Serrano 400 dollari in contanti.

La generosità dei bambini ha commosso profondamente la donna, che ha descritto il momento come “speciale” e ha pianto di gioia. Generosità che ha spinto anche altri a mettere mano al portafoglio: in una raccolta fondi online si quasi arrivati a 20 mila dollari. Ma per Steve non c’è solo l’aspetto economico: dopo l’incidente il cane ha ricevuto molte manifestazioni di affetto e supporto, comprese cartoline e giocattoli per il cane. La proprietaria in uno degli ultimi aggiornamenti riferisce che sta rispondendo bene alle cure e che si rianima quando riceve visite, in particolare quando sono presenti i bambini: “È molto speciale per noi“, dicono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *