• Gio. Feb 22nd, 2024

Il padrone è morto, ma il suo cane lo aspetta giorno e notte davanti al portone di casa: le foto commuovono il web

La storia raccontata su Fb, valanga di condivisioni e commenti

Da quando non c’è più Baillu, il suo cane è lì nel vicolo di giorno e di notte di fronte alla sua casa sempre ad attenderlo sperando in un suo ritorno. Quando si dice la fedeltà degli animali che va oltre la morte». Lo scrive sulla propria pagina Facebook il fotografo e videomaker Alberto Zilaghe, pubblicando le foto di Snoopy, un incrocio di pastore tedesco che, come l’Akita Inu protagonista del film Hachikō con Richard Gere, attende ancora il ritorno del suo padrone a Desulo, paesino con poco più di duemila anime in provincia di Nuoro.

Le immagini pubblicate da Zilaghe e il racconto della storia dell’animale stanno facendo il giro del web, toccando i cuori di tantissime persone. Il fotografo spiega nel suo post le ragioni che lo hanno spinto ha immortalare Snoopy coricato per strada davanti alla porta di casa del suo padrone: «Ho scattato questa foto per evidenziare la tenerezza e di come l’affetto e la fedeltà di un animale è tale che supera perfino la morte – scrive sul social -.

Il cane è talmente affezionato al suo compianto padrone da attendere ancora il suo rientro». Il videomaker precisa che non è un randagio: «Si chiama Snoopy, non è abbandonato a se stesso ma è amorevolmente accudito da tutti (parenti e non) anche quelli che non abitano lì nei pressi della sua abitazione, riceve sempre una carezza, un affetto, cibo e acqua, e tanta simpatia da tutti ed ha perfino una sua cuccia e d’inverno, una casa chiusa al caldo».

 

Tantissimi i commenti sotto il post che ha ottenuto quasi 300 condivisioni in poche ore. «Tenerezza mista a tristezza – scrive qualcuno – chissà quanto sentirà la mancanza di Baillu…..Grazie a tutti i vicini che se ne prendendo cura». E poi anche i parenti del padrone del cane: «Lo zio amava tantissimo i suoi cani, per fortuna che ci sono i suoi vicini che hanno un grande cuore».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *